Crea sito

Una mostra di Giancarlo Pavanello

Presso l’Ambasciata di Venezia – Garage n. 3 Gallery, Giancarlo Da Lio e Tiziana Baracchi, il 16 settembre inaugurano la mostra di poesie visuali Mini-Installazioni di Giancarlo Pavanello. Dall’introduzione critica di Da Lio: «Un incontro che va oltre il concetto di arte e poesia che risulterebbe riduttivo per l’opera di un autore che ha voluto sempre essere se stesso pur non rinunciando al confronto. Un confronto come punto di sensibilizzazione verso gli altri che aiuta in un percorso di guerra come è quello culturale.

 

Giancarlo Pavanello è nato a Venezia nel 1944, vive dal 1978 a Milano. Ha insegnato dal 1971 al 1993 ed ha svolto attività di traduttore. Ha pubblicato vari volumi di poesia, narrativa e di saggistica: (di poesia) Fossili (Rebellato, 1973); I fanciulli decaduti (id., 1975); Epigrammi scritti con una penna di pavole (Geiger, 1976); La finestra a ghigliottina (Guanda, 1978); Eclissi (Ixidem, 1980); Neon (Amadeus, 1986); Poesia laconica (Ixidem, 1999); Ciclo (id., 2001), etc. Si occupa anche di poesia visuale sia come organizzatore che come poeta, esponendo in numerose mostre personali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.